Share on Facebook Share on Twitter Share on Google Bookmarks Share via e-mail

L’universo locale

Navigandoweb

My BLOG My Blog

Sito di Andrea Barabino

Crisi economica

Pandemia

Low tech, leggevo sul quotidiano La Stampa la nascita di una nuova moda, il ritorno al vecchio telefonino. Per i più giovani poco conosciuto, arretrato,  poco potente, incapace di gestire applicazioni,  persino di fotografare.  Una strana conchiglia, il flip- phone è capace di telefonare (la batteria incredibile dura oltre una settimana!) e non riesce a fare altro ! Diversi VIP stanno utilizzando i modelli low tech, la moda sta conquistando molte persone.Sotto certi aspetti è una giusta reazione allo smartfhone, tablet, smart watch  ecc. ecc. che ti inducono, a volte per lavoro obbligano a un continuo uso fino a una dipendenza, un compulsivo utilizzo che cade talvolta nel ridicolo. Noti i video di persone che sbattono sul marciapiede,  cadono nella fontana del centro commerciale distratti dal telefono o  fatti molto gravi come incidenti stradali. Un vero problema, una sottomissione alle nuove tecnologie, una rincorsa al nuovo modello di smartfhone per poi esibirlo, uno status symbol  che comporta anche  un discreto esborso di denaro ma ci pensa l'operatore telefonico con l'offerta tutto compreso nel canone di abbonamento.Io ragazzo nato negli anni 60 uscivo con la moto senza cellulare, ero irrintracciabile, nessuno mi geolocalizzava, dovevo  fermarmi e guardare la cartina stradale se non conoscevo la strada, senza allerta meteo le previsioni erano molto approssimative, se ignaro incappavo in un temporale potevo solo aspettare che smettesse perché come si usava dire :

“al mio paese se piove la lasciano venire"


l

Low Tech

Pubblicato da Andrea il 28/08/2018